26 lug 2015

Polpette di melanzane

La mia idea di partenza era quella di replicare le polpette di mia madre, quelle "imbottite" anche con uovo sodo e mozzarella filante (in pieno stile "calabro"), ma poi ho fatto due conti: siamo in due in casa, il tempo è ristretto (come sempre, anche di domenica), facendo bene la conta mancavano alcuni ingredienti, ma soprattutto...vorrei che Andrea prima testasse quelle "vere" di mammà, che altrimenti se ne verrebbe fuori con una battuta delle sue facendo trapelare un velato disappunto nell'averla "sorpassata" di proposito. Non sia mai che io vada contro mamma Brigida. :-P    
Quindi niente "imbottitura", polpette semplici di melanzane cotte in forno e amalgamate insieme a pochi altri ingredienti. Un successo che sicuramente replicherò. E mentre Andrea si diverte a imitare Abatantuono, prendendomi un po' in giro, io penso già a quale salsina abbinarci la prossima volta.
Share:

14 lug 2015

Muffins morbidissimi al cioccolato bianco, cocco.....e lamponi

Metti una giornata calda, molto calda, la coda in autostrada di ritorno dal mare, la spesa, una cena frugale, una lavatrice e varie faccende; apri la finestra e finalmente il fresco arriva, la brezza passa dalla finestra e muove le tende. Silenzio, pace, buio, pochissimo sonno e ancora energia da spendere. Perchè allora non accendere il forno e preparare la colazione per l'indomani? Con la sola luce della cappa accesa preparo e mescolo gli ingredienti, accendo il forno, appena caldo inforno i miei muffins. In pochi minuti sono pronti, resisto ad addentarne uno e me ne vado a letto. La mattina dopo l'assaggio, morbidissimi, buoni. Forse un po' imperfetti, ma li ho adorati al primo morso. Insieme a un buon caffè era quello che ci voleva.
Share:

01 lug 2015

Confettura di ciliegie e cannella...e un passo indietro nel tempo.

Amo invasettare, chiudere bontà dolci in piccoli barattoli per goderne un po' alla volta, appena sveglia o di nascosto prima di andare a letto. Marmellate e confetture sono sempre state presenti in casa mia, mia mamma ha sempre avuto una dote innata nel preparare crostate e quando non aveva tempo mi faceva trovare per colazione il pane arrostito ancora caldo con un velo di burro e tanta confettura di more o ciliegie sopra. Mia nonna pure era una maga delle conserve, invasettava tutto, sia dolce che salato, e dentro a quei contenitori di vetro c'era tutta la sua indole di donna dolce e paziente. Penso che il suo segreto in cucina fosse proprio quello. Si chiamava Pierina, ancora oggi mi dispiace che se ne sia andata troppo presto.
Share:
© CUCINA GHIOTTA | All rights reserved.
Blogger Template Designed by pipdig