Può risultare un piatto banale, alla stregua di un aglio olio e peperoncino (che molti sottovalutano). Forse lo è, ma in una Italia dove vedo e sento sempre più spesso di persone che per mancanza di tempo e di voglia (soprattutto quella) mi scola la pasta e la condisce al volo con il vasetto di sugo pronto senza nemmeno insaporirlo o scaldarlo, dico solo che preparare un buon primo piatto in pochi minuti è possibile, e questo si prepara giusto il tempo di far cuocere le linguine (9 minuti). Che sia un aglio olio e peperoncino, un sugo ai pomodori datterini, un cacio e pepe al volo (si, ma per questo bisogna sapere qualche trucco e avere il giusto cacio) l'importante, secondo me, è tornare alle vecchie e sane abitudini, a quelle di quando con mamma rientravi tardi a casa e per mangiare un primo al volo lei ti imbastiva un piatto del genere. Non smetterò mai di ripetere che ognuno coltiva quel che mamma ha seminato, quindi future mamme non abbandonatevi ai piatti pronti....o almeno, non fatelo troppo spesso che poi vi ci abituate.


Non esistono dosi per questa ricetta, tutto a occhio.

Ingredienti:
pasta lunga (80g a persona)
aglio
peperoncino
pomodori secchi
acciughe sottosale
prezzemolo
pomodorini freschi
pangrattato e mollica di pane sbriciolata (un cucchiaio raso a persona)


Nel mentre che cuoce la pasta (in abbondante acqua salata ovviamente) potete preparare il vostro condimento.  Fate soffriggere in poco olio uno spicchio di aglio spezzato e un po’ di peperoncino. Quando si sarà imbiondito toglietelo dalla padella. Aggiungete qualche pomodoro secco tritato e qualche acciuga sottosale (che avrete sciacquato prima sotto l’acqua corrente). Fate insaporire, aggiustate di sale e spolverate con del prezzemolo tritato.  Da ultimo, aggiungete qualche pomodorino tagliato a metà; dopo un minuto spengete il fuoco, il pomodoro fresco deve rimanere abbastanza intatto. In un’altra padella fate soffriggere in poco olio del pan grattato e della mollica sbriciolata (considerate all’incirca un cucchiaio per ogni commensale) fino a quando non sarà diventato dorato e croccante. Scolate la pasta al dente, fatela saltare in padella con il condimento aiutandovi anche con un po’ di acqua di cottura per non farla asciugare troppo; aggiungeteci anche il pangrattato e la mollica croccante. Servite. 
Powered by Blogger.